Come rimuovere le macchie di barbabietola da vestiti, moquette e tappezzeria

Le barbabietole sono un'aggiunta sana, deliziosa e bella a qualsiasi piatto. Ma quel colore rosso è un potente agente di tintura sui tessuti. Puoi anche usare barbabietole per tingere filati e tessuti. Se non vuoi tingere la tua intera tovaglia o vestito, imparare come rimuovere le macchie di barbabietola è un must.

Macchie di barbabietola e vestiti lavabili

Come con quasi tutte le macchie, il trattamento rapido offre le migliori possibilità di successo nella rimozione delle macchie di barbabietola. Se una barbabietola ti arriva in grembo, togli tutti i pezzi con un coltello smussato o con il bordo di un cucchiaio. Non strofinare o si può diffondere la macchia e spingere la tintura più in profondità nelle fibre del tessuto. Tamponare la macchia bagnata con un tovagliolo di carta bianco pulito o anche una fetta di pane bianco per assorbire quanto più liquido possibile. Il più rapidamente possibile, inondare la zona macchiata di barbabietola con acqua fredda. Lavare sotto una corrente d'acqua fredda dal lato sbagliato del tessuto per forzare la tintura.

Quindi, trattare l'area macchiata con uno smacchiatore. Se non si dispone di uno smacchiatore, lavorare un po 'di detergente pesante che contiene abbastanza enzimi per rimuovere le macchie per essere efficace (Tide e Persil sono considerati pesanti) nell'area macchiata. Lasciare agire la soluzione detergente sul tessuto per almeno quindici minuti e quindi risciacquare con acqua fredda. Questo rimuoverà anche i componenti oleosi o altri ingredienti nel piatto di barbabietola dal tessuto.

Se rimangono tracce di colore rosso (e probabilmente lo faranno), mescolare una soluzione di candeggina a base di ossigeno (i marchi sono: OxiClean, Nellie's Natural Natural Oener Brightener o OXO Brite) e acqua fresca. Seguire le indicazioni sulla confezione su quanto prodotto per gallone d'acqua. Mescolare abbastanza in modo che l'intero indumento o la tovaglia possano essere completamente immersi. Lasciare impregnare il tessuto per almeno otto ore. Controlla la macchia di barbabietola. Se è andato, lavare come al solito.

Se rimane, mescolare una soluzione fresca e ripetere. Potrebbero essere necessari diversi bagni per rimuovere la macchia, ma dovrebbe uscire.

Lavare a secco solo i vestiti

Ancora una volta, rimuovere tutti i solidi di barbabietola usando un coltello o un cucchiaio opaco. Appena possibile, dirigetevi verso la tintoria e segnalate la macchia.

Se si utilizza un kit di pulizia a secco a casa, assicurarsi di trattare la macchia con lo smacchiatore fornito prima di mettere il capo nell'asciugatrice. Tuttavia, potrebbe non avere un grande successo e il calore dell'essiccatore potrebbe rendere impossibile la rimozione della macchia.

Come rimuovere le macchie di barbabietola da moquette e tappezzeria

Rimuovere eventuali solidi di barbabietola dal tappeto con un coltello o un cucchiaio. Non strofinare perché questo spingerà la macchia più in profondità nelle fibre.

Tamponare la zona macchiata con un tovagliolo di carta bianco pulito per assorbire quanto più liquido possibile. Per rimuovere la colorazione, iniziare con un cucchiaio di ammoniaca per uso domestico in una tazza di acqua tiepida. Mescola bene per mescolare. Utilizzare un panno bianco pulito immerso nell'ammoniaca e soluzione acquosa per spugnare la macchia. Lavora dai bordi esterni verso il centro per mantenere la macchia il più piccola possibile.

Quando non si trasferisce più colore sul panno, asciugare con un panno asciutto fino a quando tutto il liquido non viene assorbito. Immergere un panno bianco pulito in acqua e una spugna di acqua fredda per risciacquare la zona. Non lasciare alcuna soluzione nel tappeto per attirare il terreno.

Tamponare con un panno asciutto e lasciare asciugare all'aria. Vuoto per sollevare le fibre del tappeto.

Se rimangono tracce di colorante rosso, miscelare una soluzione di candeggina a base di ossigeno e acqua fredda seguendo le istruzioni del prodotto. (NON mischiare l'ammoniaca e la candeggina a base di ossigeno insieme o l'ammoniaca con altri prodotti per la pulizia poiché possono verificarsi fumi pericolosi.) Spugna la soluzione sulla zona macchiata del tappeto e lascia agire per almeno un'ora prima di asciugare con carta asciutta asciugamano. Ripetere se necessario, quindi spugnare con acqua naturale e lasciare asciugare all'aria.

Gli stessi passaggi di pulizia possono essere utilizzati per pulire la maggior parte dei rivestimenti. Fare molta attenzione a non bagnare troppo il tessuto. Non utilizzare la soluzione di candeggina a base di ossigeno o ammoniaca su tessuti di seta o vintage. Consultare un detergente professionale per rimuovere le macchie su quei tessuti.

Per ulteriori suggerimenti sulla rimozione delle macchie: leggere Smacchiatura dalla A alla Z.

Raccomandato
Vuoi solo sapere quanto costa ... Vuoi trovare i costi di ristrutturazione? In bocca al lupo. Puoi percorrere la strada contorta: porta l'appaltatore, passa il rigmarole avanti e indietro, perdi ore della tua vita, ed ehi - magari pagherai anche $ 75- $ 100 per il suo tempo. Perché nessuno online ha il coraggio di emettere stime dei costi di ristrutturazione?
È facile fornire il nettare per i colibrì affamati, ma è altrettanto facile commettere errori con quel nettare che può mettere a repentaglio gli uccelli. Per lo meno, un errore minore potrebbe scoraggiare i colibrì dalla visita, ma i maggiori errori potrebbero creare un nettare tossico e pericoloso che potrebbe essere fatale per i colibrì che lo campionano. Rive
Cura del tessuto sintetico - Acetato su vinile Quando sul mercato compaiono fibre sintetiche o artificiali, cambiano il volto della moda e, a loro volta, la cura del bucato. Sono finiti i giorni di cotone e lino che potevano essere puliti con acqua calda e saponi forti e la stiratura richiesta. La maggior parte delle fibre artificiali sono resistenti e durevoli, ma ognuna ha i suoi specifici requisiti di rimozione delle macchie e di cura della biancheria
Un attico di San Francisco con vista C'è una ragione per cui ci sono così tante canzoni, film e libri scritti su San Francisco. È un posto così pieno di bellezza naturale che confina con il surreale. Spiagge, parchi e punti di riferimento punteggiano il paesaggio da una parte all'altra della città, racchiudendo un paesaggio ricco di cultura, arte e design. Per
Decking in legno o in composito o qualcos'altro? Come qualsiasi acquisto domestico importante, i materiali di rivestimento variano in aspetto, durata e costi. Inizia la tua ricerca qui, acquisendo familiarità con i tipi di decking autentico e sintetico. Inoltre, potresti voler usare alcuni tipi di legname o piano di calpestio per le parti strutturali del tuo progetto di coperta e altri tipi di legno per le superfici e le ringhiere, le parti su cui camminerai e in effetti vedrai.
Il melocactus è un genere di cactus particolarmente esteticamente interessante, distinguibile dal loro strano cefalio che sporge dalla cima. Il cefalio, che è una collezione ispida di aureoli, è progettato per produrre fiori e frutta e in alcuni casi può crescere fino a tre piedi di altezza. I cefalini sono rossi o bianchi e formano piccoli fiori rosa all'interno della loro massa, ei loro frutti sono cerosi e a forma di tubi. A