Come riconoscere il legno morto

Non importa in quale periodo dell'anno è, è sempre un buon momento per potare la legna morta. Ma come puoi sapere se il legno è morto, specialmente in inverno su una pianta che perde le foglie in autunno? Mentre è vero che queste possono essere chiamate difficili a colpo d'occhio, ci sono ancora modi per dire la differenza tra legno vivo e morto anche in inverno.

Imparare a raccontare è utile per te come giardiniere perché prolunga la tua stagione lavorativa.

La primavera e l'estate sono i tempi migliori tra quelli elencati per potare la maggior parte delle piante, ma anche queste stagioni sono impegnate con altri lavori. Tutto ciò che puoi fare in una giornata confortevole in inverno, come la potatura per la struttura o la rimozione del legno scadente, ti offre molto più tempo per svolgere altri lavori.

Ecco alcuni modi per capire se un particolare ramo è vivo o morto. All'inizio, potresti scoprire di dover andare a un esame approfondito, ma col tempo inizierai a capire, anche a distanza, che una sezione di legno sulla tua pianta non sembra corretta, ed è probabilmente morto.

Segni di legno morto facilmente spottabili

La prima cosa da imparare è come puoi distinguere il legno morto a distanza, mentre cammini nel tuo giardino. Questi segnali ti permetteranno di valutare la situazione per il lavoro di follow-up senza dedicare molto tempo a dirlo con certezza.

  • Senza foglie mentre altri rami hanno foglie verdi. Questo è abbastanza ovvio ed è un rapido e semplice segno di morte in primavera e in estate.
  • Aggrapparsi di foglie morte mentre altri rami sono spogli. Se la tua pianta è decidua dovrebbe cadere le foglie in autunno. I rami morti non lasceranno cadere le foglie quando dovrebbero; invece, le foglie si appendono spesso per mesi all'inverno. A volte la lama grassa della foglia viene strappata dal vento invernale, ma il gambo della foglia continuerà a rimanere attaccato al suo nodo. Questi sono tutti segni che il ramo è morto. Attenzione però: questi non sono buoni segni di morte su querce, faggi e altri alberelli, che normalmente possono contenere le foglie in ritardo.
  • La corteccia si è in gran parte caduta, esponendo sotto il legno liscio. La vecchia corteccia cadrebbe naturalmente da un ramo nel tempo, ma su legno sano, questo è sostituito da nuovi strati di corteccia. Se su un vecchio ramo vedi grandi aree di legno liscio, è un segnale di avvertimento.
  • Grande fungo Se hai funghi di mensa, conchiglie di legno o altri tipi che infettano visibilmente una sezione di legno, è probabile che tutto, da quel punto in poi, lungo il ramo sia morto o almeno debole e morente velocemente. Il fungo in combinazione con altri segni ti aiuta a essere sicuro.

Controllando per essere sicuro

In caso di dubbio, è meglio avvicinarsi al ramo ed eseguire uno o più test semplici ma decisivi prima di tagliare, soprattutto se il ramo è uno dei più importanti che vorresti mantenere se è vivo. Nei casi in cui non è possibile avvicinarsi, ad esempio un ramo alto in un albero, potrebbe essere necessario utilizzare un binocolo o una sega per palo per aiutarti.

  • Raschiare leggermente e cercare il verde. Appena sotto lo strato esterno di ogni ramo e ramoscello c'è il cambio, un sottile strato verde. È verde in ogni stagione, anche in inverno, ma diventa marrone quando la pianta muore. Questo è il modo più decisivo per testare il legno giovane, con uno strato esterno abbastanza sottile da graffiare con i potatori, un coltello o l'unghia sul legno più giovane. Su vecchi rami con corteccia spessa, potrebbe essere necessario utilizzare lentamente una sega o un altro metodo di controllo del legno.
  • Agita il ramo. Un ramo vivo (circa mezzo pollice di diametro) deve essere flessibile, flessibile e senza fessurazioni. Il legno morto si spezzerà. Inoltre si sentirà spesso più leggero, più secco e più umido. Passeggiare accanto a cespugli con guanti che agitano rami sospetti è un ottimo modo per trovare rapidamente legna morta.
  • Cerca i germogli. L'inizio della primavera quando i boccioli cominciano a gonfiarsi e rompersi è un grande momento per questo segno. Se un nodo sul ramo contiene anche una gemma ferma o rigonfia, il ramo è ancora vivo. Se tutti i nodi sono spogli di gemme o hanno solo gemme secche che collassano quando vengono schiacciate tra le dita, il ramo è morto.
  • Guarda il colletto del ramo. Il collare di ramo è l'anello che circonda completamente la base di un ramo, proprio sopra dove si attacca al suo ramo genitore o al tronco. Il colletto di solito sarà leggermente rialzato o gonfio. Quando il ramo muore, il colletto alla sua base inizia, anno dopo anno, cercando di inghiottire e inghiottire il ramo morto. Se vedi un rotolo di legno che sembra strisciare sul tuo ramo, quel ramo probabilmente è morto da un po 'e dovrebbe essere tagliato appena sopra il colletto.

Raccomandato
Anche se entrambi i tappeti annodati a mano e trapuntati a mano sono fatti a mano, è qui che finisce la somiglianza. Il processo di creazione di entrambi i tipi di tappeti è diverso non solo nella complessità, ma anche il tempo necessario per crearne uno e il livello di abilità richiesto per produrlo. Co
Come con la maggior parte delle aziende, i mercati delle pulci si evolvono nel tempo. Cambiano in base alle esigenze sia degli acquirenti che dei venditori e possono adattarsi alle ultime tendenze del mercato delle pulci. Negli ultimi dieci anni, numerosi mercatini delle pulci di lunga data, compresi quelli un tempo noti per i prodotti antichi e vintage, sono diventati invasi da venditori di importazioni a basso costo, grandi magazzini, cosmetici scaduti e articoli da toeletta e accessori firmati contraffatti
Quando acquisti alberi resistenti alla siccità, tieni presente che le opzioni disponibili sono diverse. Tratti degni di nota delle selezioni sotto corrono dalla grande caduta delle foglie al fogliame sempreverde fino agli eccezionali display a fioritura primaverile e dai giganti imponenti alle piante di medie dimensioni ai nani.
Il genere Laelia originale era uno dei cavalli da lavoro del mondo delle orchidee . Non solo queste piante erano belle da sole, con una varietà di bellissimi fiori e specie, ma erano prontamente incrociate con le specie Cattleya , Sophronitis e Brassavola per creare alcune delle orchidee più belle del mondo.
La P. australis , o edera svedese, è una semplice pianta d'appartamento che cresce bene al chiuso e richiede uno sforzo minimo da parte tua per prosperare. L'edera produce fusti spessi che crescono in posizione eretta prima della cascata, rendendo la pianta un'opzione ideale per appendere i cesti.
Audace e bello Lasciati ispirare da questa galleria fotografica di splendide camere da letto piccole Sarebbe bello avere una grande camera da letto padronale con molto spazio libero, ma il fatto è che molti di noi non lo fanno. In effetti, molte case e condomini hanno camere da letto molto piccole che possono a malapena adattarsi a un letto e una cassettiera.